rope-functional training

Sostenibilità

La sostenibilità aziendale è diventata un imperativo. Riflettendo la crescente consapevolezza dei legami indissolubili tra pratiche economiche, impatto ambientale e benessere sociale. Questo concetto si basa sull’idea che le aziende debbano operare in modo da assicurare la prosperità economica nel lungo termine, minimizzando contemporaneamente l’impatto negativo sulle risorse naturali e contribuendo positivamente alla società.

Tre Pilastri della Sostenibilità

La sostenibilità aziendale si fonda su tre pilastri principali: economico, ambientale e sociale, spesso sintetizzati come profitto, pianeta e persone.
Il pilastro economico enfatizza la necessità di pratiche di business che garantiscano la sostenibilità finanziaria e la crescita a lungo termine.
Il pilastro ambientale si concentra sulla riduzione dell’impronta ecologica delle aziende, attraverso la gestione efficiente delle risorse, la minimizzazione dei rifiuti e l’adozione di energie rinnovabili.
Infine il pilastro sociale mira a migliorare l’impatto dell’azienda sulla comunità e sui lavoratori, promuovendo pratiche etiche, la diversità, l’equità e l’inclusione.

Benefici della Sostenibilità Aziendale

Adottare un approccio sostenibile offre alle aziende una serie di benefici tangibili. A livello economico, può aprire nuove opportunità di mercato e migliorare l’efficienza operativa, riducendo i costi e aumentando la competitività. Dal punto di vista ambientale, contribuisce a preservare le risorse per le generazioni future e a ridurre i rischi legati ai cambiamenti climatici. Socialmente, migliora la reputazione aziendale, attira talenti e rafforza il legame con clienti e comunità, che sono sempre più sensibili alle questioni etiche e ambientali.

Sidea

Sfide e Opportunità

Nonostante la crescente accettazione, la transizione verso la sostenibilità aziendale presenta sfide, tra cui la necessità di riconciliare obiettivi a breve termine con investimenti a lungo termine e la gestione della complessità inerente al bilanciamento tra i tre pilastri. Tuttavia, con la crescente pressione da parte di consumatori, investitori e regolatori per operazioni più sostenibili, le aziende che anticipano e abbracciano queste pratiche possono non solo mitigare i rischi ma anche cogliere nuove opportunità, guidando il cambiamento verso un futuro più sostenibile e resiliente.

Sidea

Strategie per la Sostenibilità

Per essere sostenibili, le aziende devono integrare considerazioni economiche, ambientali e sociali nelle loro strategie di business. Ciò include l’adozione di politiche di responsabilità sociale d’impresa (CSR), l’innovazione nei prodotti e nei processi per ridurre l’impatto ambientale, e l’impegno in pratiche di governance trasparenti e inclusive. Inoltre, la collaborazione con stakeholder, governi, ONG e altre imprese può amplificare l’impatto positivo delle iniziative di sostenibilità.

Sidea
2092K1 Kit Outdoor

 

Un esempio tangibile: il riutilizzo degli imballi

Capita spesso di ricevere osservazioni da parte dei clienti sull’eccesso ed il presunto spreco di imballo.

Al contrario il risparmio rappresenta per noi una sfida importante. Non potendo però operare attraverso la riduzione dei materiali, a causa di trasportatori che non prestano attenzione alle merci, è per noi possibile ridurre l’impronta ecologica solamente attraverso il riutilizzo e l’ottimizzazione degli imballi in legno, plastica e cartone. Per questo motivo, all’interno della nostra logistica si opera una trasformazione degli imballi da terziare a secondari e primari, a seconda della necessità. In pratica conferiamo alla raccolta differenziata ed al conseguente riciclo, meno del 10% dei materiali da imballo in arrivo dai fornitori, in quanto, il 90% viene riutilizzato, come contenitore o come materiale di protezione e di riempimento. Attraverso l’ottimizzazione degli spazi, spesso un imballo può contenere prodotti aggiuntivi, otteniamo poi un ulteriore risparmio.