L’allenamento propriocettivo con la Flowbag: postura, equilibrio e coordinazione in un unico attrezzo

sidea-flowbag-allenamento-propriocettivo

Nell’allenamento fisico diverse sono le caratteristiche da condizionare, dalla Forza alla Resistenza, dalla Mobilità Articolare alla Coordinazione, l’Equilibrio, la Stabilizzazione, la Velocità, la Potenza. Sebbene siano tutte importanti, troppo spesso per semplicità ci si concentra sulle capacità più strettamente connesse all’obiettivo da raggiungere, e si trascurano tutte le altre. Questo discorso vale ad esempio per la Mobilità Articolare, ma anche per un’altra caratteristica che riguarda l’allenamento di ogni persona: la “semi-sconosciuta” Propriocezione.

Già la parola porterebbe ad evitarla, ma anche per i più audaci ed estremi conoscitori dell’allenamento fisico spesso viene ridotta al mero utilizzo di tavolette instabili, che per l’appunto vengono chiamate “tavolette propriocettive” (come se lo fossero loro insite di natura…). Ancor più grave è allenarsi con protocolli di Allenamento Funzionale ma trascurando l’allenamento propriocettivo, o riducendolo ad esercitazioni che, più che di Functional Training, diventano pure esibizioni folcloristiche: oltre a non migliorare alcuna capacità fisica, questo tipo di approccio non fa altro che creare adattamenti neuro-muscolari e posturali dis-funzionali, dato che non tengono conto della biomeccanica motoria del corpo umano.

Ogni programma di Allenamento Funzionale degno di tale nome deve puntare a far riscoprire il proprio potenziale neuro-motorio alla persona che si allena. Questo passa necessariamente attraverso la costruzione della consapevolezza corporea in ogni Movimento svolto durante l’allenamento. In poche parole, ciò avviene attraverso la costruzione della Propriocezione, ovvero:

La capacità di percepire e controllare il proprio corpo nello spazio in tempo reale, all’interno della costruzione di schemi neuro-motori “biomeccanicamente puliti” e man mano sempre più complessi.

Lo sviluppo della Propriocezione rientra in quello che è definito come il condizionamento delle Capacità Coordinative, le quali a loro volta sono fondamentali per l’incremento di tutte le Capacità Condizionali (Forza, Velocità, Potenza e Resistenza) della persona, sia essa un atleta o un semplice praticante amatoriale. Lo sviluppo delle Capacità Coordinative deve seguire un ordine progressivo ben preciso, che va dalla costruzione della Coordinazione Generale, alla Coordinazione Speciale laddove riveste un ruolo fondamentale il Sistema Propriocettivo, fino ad arrivare alla Coordinazione Specifica, che risulta essere determinante nell’esecuzione tecnica raffinata dei vari sport.

Nel Video seguente la WTA Senior Coach Evgenia Babrovskaia presenta l’Allenamento Propriocettivo con la Flowbag.

Il Flowbag Training per costruire un corpo funzionale e propriocettivo

Sebbene lo sviluppo della Coordinazione e dell’annessa Propriocezione risulti fondamentale nella costruzione della base di ogni persona, non bisogna dimenticare che ancora prima viene la costruzione della Mobilità Articolare, condizione indispensabile per poter garantire una struttura posturalmente corretta su cui impiantare e consolidare nel tempo schemi neuro-motori sempre più diversificati e complessi.

È qui che si inserisce la Flowbag, che grazie alla sua costituzione caratteristica di sacca contenente acqua, obbliga la persona al continuo controllo dell’attrezzo stesso in traiettorie di movimento man mano sempre più complesse ed instabili, risultandone un costante condizionamento propriocettivo e di stabilizzazione globale a partire dal Core (nucleo centrale del corpo).

In termini pratici, il Flowbag Training (così come altri sistemi di allenamento del WTA Functional Training System come ad esempio il Flying Suspension Training, il Kettlebell Training o il Clubs Training), richiedendo in ogni esercizio dapprima un perfetto controllo posturale, e poi il continuo controllo del baricentro corporeo lungo tutte le traiettorie di movimento, permette di costruire una propriocezione estremamente funzionale ai movimenti quotidiani e a tutti gli schemi motori sportivi, che ben si differenzia dal lavoro propriocettivo tradizionale su tavolette instabili. Quest’ultimo infatti risulta scollegato dagli schemi motori di cui si necessita recuperare o incrementare le funzioni, in quanto non permette l’associazione di schemi motori evoluti e riproducibili nel pratico dei reali schemi neuro-motori quotidiani e sportivi.

L’allenamento con la Flowbag può essere la chiave di volta del vero allenamento propriocettivo globale multiplanare, ma solo con una conoscenza ottimale della tecnica esecutiva degli esercizi nel pieno rispetto della biomeccanica del corpo, e della programmazione dell’allenamento funzionale, si possono ottimizzare le sue straordinarie caratteristiche.

di Emilio Troiano

Master Trainer della WTA International Functional Training Academy

La WTA Functional Training Academy forma Trainer sull’utilizzo della Flowbag dal 2009, e a partire dall’Aprile 2019 oltre ai classici corsi di formazione in sede, propone i nuovissimi corsi di formazione Online, ricchi di contenuti tecnici pratici (oltre 90 video lezioni, ebook e schede di allenamento) per specializzarsi sull’utilizzo della Flowbag in ogni contesto fisico, dalla preparazione atletica alla riabilitazione fino all’allenamento di gruppo nel Functional Training.

8054 Flow Bag

La Flow-Bag è composta da due sacche: sacca esterna, in tessuto, dotata di 5 prese ed interna in PVC, con valvola nautica, per inserire e togliere l’acqua. La sacca interna, che contiene l’acqua, non avendo più alcuna funzione estetica, è costruita esclusivamente per garantire la massima affidabilità attraverso l’adozione di nuove soluzioni di saldatura. Oltre alla sacca interna per l’acqua è possibile dotare la Nuova Flow-Bag di una sacca opzionale riempibile con sabbia o altri tipi di zavorre; palline pesanti ecc.

Leggi tutto

2 pensieri su “L’allenamento propriocettivo con la Flowbag: postura, equilibrio e coordinazione in un unico attrezzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter!