Buongiorno Nicol.
Sidea si occupa di attrezzi dedicati alla preparazione atletica. Le nostre domande saranno pertanto tutte incentrate su questo tema, con particolare riferimento ai cosiddetti allenamenti a secco.

  1. L’estate è certamente il periodo degli allenamenti senza sci. Come suddividi la tua preparazione atletica durante la stagione?

La preparazione fisica per noi sciatori è fondamentale per poterci esprimere al meglio sugli sci. Generalmente sono solita fissare i miei obiettivi stagionali e in base a questi modulare la preparazione e i carichi per raggiungere il mio picco di prestazione nelle gare che ho cerchiato sul calendario. Dopo il periodo di rigenerazione post-stagione, inizio la preparazione a secco con lavori di forza e sedute di allenamento aerobico durante le quali a seconda del periodo inserisco lavori specifici. Avvicinandoci alla stagione delle gare, invece, effettuo generalmente specifici richiami di quello che è stato il blocco di lavoro estivo alternati agli allenamenti sugli sci. Per gli allenamenti funzionali da quest’anno posso contare sull’attrezzatura Sidea per potermi allenare anche a casa con carichi e attrezzi specifici, mentre per le attività aerobiche utilizzo spesso la mia bici da corsa Pinarello.

  1. Nel periodo invernale invece, quando l’attività sugli sci è intensa, mantieni alti i livelli di forza con alcune sedute di allenamento con i pesi o interrompi?

Durante il periodo di gare, effettuo sedute di forza con carichi che modulo a seconda delle gare e dei ritiri con la Nazionale.

  1. Circa un anno fa hai recuperato da un infortunio piuttosto grave. A volte sfortune di questo tipo presentano anche risvolti positivi perché alcuni atleti, grazie alla riabilitazione, imparano a prepararsi in modo più Dal punto di vista della preparazione atletica, cosa ti ha insegnato questa esperienza?

Questa esperienza mi ha permesso innanzitutto di avere consapevolezza di tutta la muscolatura che viene coinvolta nel gesto atletico e non solo. Dopo l’infortunio dello scorso anno, ho lavorato in ottica riabilitativa nei primi quattro mesi, alternando questo tipo di sedute a quelle di fisioterapia. Dopodichè è stata importante la fase di re-training e il lavoro di potenziamento mirato al gesto sugli sci, che mi ha permesso di interiorizzare al meglio le modalità esecutive di diversi esercizi a secco.

nicol delago & sidea
  1. A livello di preparazione atletica, quali esercizi credi ti diano più risultati?

Credo che il risultato sia frutto di una mirata ed equilibrata programmazione, basta su stimoli nuovi e tanta variabilità. Su me stessa sono molto efficaci gli esercizi dinamici a circuito in situazioni di disequilibrio, così come gli esercizi di forza per resistere ai carichi che troviamo poi in curva sugli sci.

  1. Negli allenamenti a secco si tenta quasi sempre di riprodurre gli schemi motori utilizzati nello sci, creando anche situazioni di C’è un esercizio che ritieni particolarmente indicato in tal senso?

Ci sono diversi esercizi in situazione di disequilibrio che si possono declinare in tal senso, sia a corpo libero che con dei carichi. Io ad esempio mi trovo molto bene a svolgerli con il giubbotto zavorrato Sidea.

  1. Uscita dal cancelletto: tutti sono consapevoli dell’importanza di avere un’uscita ordinata ed esplosiva. Cosa fai per allenare le partenze?

Eseguo diversi tipi di lavori mirati all’ esplosività e reattività, insomma ho un routine di esercizi che mi attivarmi bene.

nicol delago & sidea preparazione
  1. La preparazione atletica nello sci è complessa, incentrata su forza, velocità, mobilità, propriocezione. GHR ti è sembrato un attrezzo utile e pratico nell’esecuzione di esercizi? Ad esempio esercizi dedicati al core ed alla catena cinetica posteriore (Glutei, Hamstrings e loro sinergici)?

Ho utilizzato GHR e lo consiglierei a chiunque per la vasta gamma di esercizi che si possono svolgere grazie a questo attrezzo multifunzionale che permette di sviluppare in modo particolare i muscoli della catena cinetica posteriore. Sempre con lo stesso attrezzo è inoltre possibile effettuare esercizi di core stability e perfino di allungamento e stretching. Un must have!

  1. Sempre in termini di preparazione fisica dedicata allo sci agonistico, qual è, a tuo avviso, un consiglio che senti di poter dare ad una giovane atleta?

Consiglio sempre di affidarsi a tecnici e preparatori qualificati che consentano innanzitutto di imparare la corretta esecuzione degli esercizi per prevenire infortuni o possibili sovraccarichi e in seguito incrementare i carichi in base alla propria individuale maturazione atletica nel rispetto dei propri limiti e capacità di carico.

  1. C’è un qualche segreto nei tuoi allenamenti che puoi rivelarci?

Secondo me c’è differenza nel modo e nella visione che si hanno delle cose, nella passione, nell’ entusiasmo e nell’ impegno che si mette in quello che si fa.

Grazie Nicol, in bocca al lupo per la prossima stagione

FAST  – Functional Alpine Ski Training

-5%
KIT
1.562,67 Iva inclusa 1.484,54 Iva inclusa
NEW
297,38 Iva inclusa
-20%
455,98 Iva inclusa 364,78 Iva inclusa
147,93 Iva inclusa
Esaurito
9,15 Iva inclusa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Lista di attesa Ti informeremo non appena il prodotto richiesto tornerà disponibile. Lasciaci il tuo indirizzo email per contattarti.